Posto

Casablanca, città cosmopolita

Casablanca è un enigma per gli storici. Nonostante le sue origini siano avvolte nel mistero, i quartieri che la compongono e i monumenti che la definiscono hanno molto da dire su ampi scorci della sua storia.

Durante l’esplorazione del porto, dai un’occhiata alla Sqala, un complesso fortificato risalente al XVIII secolo e oggi trasformato in un ristorante-caffè chic dove accorrono frotte di clienti per assaggiare deliziosi piatti locali. Avventurati a due passi dal porto nei vicoli della medina. Ricostruita dopo il terremoto del 1755, è la medina più nuova del paese, nonché una delle più originali: all’interno delle sue mura, l’architettura arabo-islamica si mescola a quella d’ispirazione europea. In quest’estetica eclettica, gli artigiani continuano ad animare il quartiere con le loro attività quotidiane.

Nel centro città, ti attende un ambiente completamente diverso. Qui, il design urbano unico nel suo genere, i larghi viali e le ampie piazze fiancheggiate da palazzi in stile art deco rievocano l’occupazione coloniale precedente.

Naturalmente, nessun turista può perdersi la solenne moschea Hassan II in riva all’oceano: è una delle moschee più grandi e più belle del mondo islamico. Attraversa la soglia e lasciati incantare dall’arredo degli interni, con i suoi legni preziosi, marmo e onice. Guarda le colonne e i soffitti e ammira la simmetria dei loro arabeschi e zellige. Dovunque si posi il tuo sguardo, troverai spire ornamentali e porte decorate. È una meraviglia.

Girovagare attraverso Casablanca, la Città Bianca, ti catapulterà in un viaggio nel tempo e nello spazio, dove troverai un luogo modellato da una miriade di influenze diverse.