Posto

Dalle cime dei bastioni di El Jadida

El Jadida è posta come sentinella sulle sponde dell’Atlantico. Circondata da straordinari baluardi e costellata di torri bagnate dall’oceano, l’antica città fortificata portoghese, un tempo conosciuta come Mazagan, conserva ancora al suo interno un’aria militare. I numerosi bastioni rimasti danno al turista una visuale fantastica sulla città.

Proprio davanti c’è la medina, con le sue mura merlate, i vicoli labirintici e la famosa cisterna portoghese le cui volte sono state lo scenario dell’”Othello” di Orson Welles. Il quartiere storico è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Continua visitando i dintorni e guarda verso il mare, dove il faro di Sidi Bouafi è stato per quasi un secolo la guida per i marinai che entravano nel porto.

Se l’aria è limpida, puoi vedere le zone più lontane, compresa, ad ovest, la piccola città di Moulay Adbdellah che ogni anno ospita un moussem, o festival tradizionale, a cui partecipano i fantini più talentuosi del paese. Ad est la storica città di Azemmour, con il suo grazioso paesaggio urbano.

Le vette delle fortificazioni ti hanno mostrato tutte le ricchezze di El Jadida. Adesso è il momento di scendere per dare un’occhiata più da vicino a questi tesori della storia marocchina.