Posto

Mestieri tradizionali e reinterpretati

Marocco: l’artigianato tradizionale incontra il design moderno

Il patrimonio culturale del Marocco comprende anche l’artigianato tradizionale dei suoi artigiani, che da alcuni anni stanno introducendo alcune variazioni contemporanee. Un vasto assortimento di materiali viene trasformato in oggetti decorativi e funzionali attraverso un’accurata lavorazione a mano utilizzando macchine e strumenti che sono rimasti prevalentemente fedeli alla tradizione. Data la vasta offerta di stoviglie, mobili, gioielli e abbigliamento, sarete sicuramente tentati di portare dei souvenir marocchini con voi!

Gli abiti tradizionali, che vengono ancora indossati in occasione di festività e cerimonie, sono ora riproposti con un tocco innovativo. Dovete sicuramente provare il famoso caftano! Anche le pantofole marocchine, conosciute come babouches, costituiscono degli elementi tipici della tradizione. Oggi questi stili sono disponibili in una miriade di interpretazioni; molti stilisti vendono modelli disegnati secondo le nuove tendenze di stile.

Vi piacerebbe tornare a casa con degli autentici gioielli fatti a mano? Marrakesh e i suoi dintorni traboccano di gioielleria berbera dall’insuperabile fattura. Acquistateli nella medina adiacente a Piazza Jamaa el Fna e altrove. Anche in città come Goulimine, Agadir, Essaouira, Tiznit e Taroudant vengono prodotti moltissimi gioielli d’argento. Lo stile si evolve di pari passo con i gusti e le tendenze, al punto che i pezzi odierni sono piuttosto moderni e alla moda.

A Fez, Marrakech e Tetouan, la lavorazione del metallo è un’attività radicata nel tempo: date un’occhiata a cornici, vasi, battenti, lampade e molti altri oggetti in rame, argento o ottone finemente lavorati. Alcuni designer marocchini apprezzati a livello internazionale hanno interpretato questi oggetti secondo forme moderne.

Visitate Safi per acquistare delle ceramiche uniche nel loro genere dalle diverse tonalità. A Tamegrout, domina il colore verde. Ad Azemmour, le artigiane dispongono di una loro associazione. A Salé, non mancate di visitare la zona dei vasai a Oulja.

A Marrakesh, Fez o Safi, potrete conoscere i modelli caratteristici del ferro battuto marocchino: candelieri, lanterne, specchi e persino paralumi che si adatteranno perfettamente al vostro arredamento.

A Fez, Marrakech e Salé, sono in vendita magnifici oggetti di vimini, raffia e palma intrecciati; sottopentole, cestini e tappeti vi delizieranno. A Essaouira, potrete acquistare oggetti intagliati in thuya, un legno prezioso proveniente dai monti dell’Atlante. Allo stesso modo, troverete oggetti decorativi tradizionali in legno intarsiato in ogni parte del Marocco.

Per quanto riguarda le creazioni in gesso, si trovano in genere nei riad e in altri luoghi. Ciò rappresenta un elemento tipico dell’architettura marocchina.

Un’altra forma d’arte tipica del Marocco è lo zellige. Troverete questi mosaici su oggetti tradizionali o impiegati in design innovativi per tutto il Paese! Quest’arte rappresenta l’elemento caratteristico degli interni marocchini, e l’indiscussa capitale dello zellige marocchino è la città di Fez. Andate lì per acquistare innumerevoli meraviglie nei suoi piccoli negozi tradizionali.

Data l’abbondanza dell’artigianato locale, siamo pronti a scommettere che non lascerete il Marocco a mani vuote.