Posto

Un resort sul mare in un ambiente naturale

La bellezza incontaminata della città una volta conosciuta con il nome di “Mogador” vi stupirà in tutti i sensi. Alberi di Argan, cedri, pini dell’isola di Norfolk e altre piante sempreverdi coprono quasi metà della provincia di Essaouira, una delle regioni più densamente boscose del regno. Per preservare questo ecosistema protetto, che comprende foreste, dune, laghi, oceani e una costa non ancora sviluppata, negli ultimi anni si è affermata un’industria del turismo sostenibile e rispettoso dell’ambiente.

Per rispettare le norme corrispondenti, le Isole Mogador, di fronte al porto di Essaouira, sono state trasformate in una riserva naturale. Adesso rappresentano una sorta di santuario per i falchi della Regina (Falchi eleonorae), i gabbiani e altri uccelli. Le isole proteggono anche la baia e le meravigliose spiagge sabbiose di Essaouira dalle forti onde dell’Atlantico.

Grazie a luoghi come le spiagge di Chicht, Sidi Kaouki, Azrou e Tafedna, chi ama nuotare, fare passeggiate su un cammello o sport acquatici avrà di che divertirsi.

Quando arrivate qui, prendetevi del tempo per visitare l’unica tenuta vinicola biologica certificata in Marocco: i vigneti della Val d’Argan, che si espandono nella conca di una piccola valle all’ombra di alberi di Argan e ulivi.

A riprova del fatto che, a Essaouira, è possibile anche immergersi nella natura.