Medina in Marrakech

Marrakech misteriosa

Marrakech misteriosa

Marrakech, una cultura in costante ascesa

Il ricco patrimonio di Marrakech risale a mille anni fa. Eppure, niente qui sembra congelato o pietrificato. La cultura è dinamica e viva.
La piazza Jemaa El Fna cattura questa energia. Vieni a conoscere questo luogo di ritrovo, dove le persone mangiano e bevono, godendosi le prelibatezze locali. E’ anche un luogo per cantare, e i visitatori vengono per godere dei passatempi più popolari della cultura marocchina grazie ai cantastorie, gli indovini e i musicisti Gnawa. La piazza è tutte queste cose, pittoresca e autentica.
Marrakech ospita anche la sua giusta dose di festival. La città è un punto di riferimento per il cinema. Ogni dicembre ospita il Marrakech International Film Festival, che attira i più grandi nomi del grande schermo. A metà anno, gli artisti popolari vengono celebrati con il loro festival, durante il quale i visitatori sono allietati con le canzoni tradizionali, le danze e la musica del Marocco. Goditi questo incontro ravvicinato con la cultura del paese in un’atmosfera spensierata scandita da ritmi furiosi.
Partecipa a questo evento culturale che pulsa attraverso i caffè e i parchi della città sia di giorno che di notte.

 

Il fascino di Marrakech

Marrakech, un concentrato di storia marocchina

Immersa nel roseo bagliore delle sue pareti in adobe, la bella Marrakech apre le sue porte a tutti gli amanti della cultura. Tra le sue mura spiccano capolavori architettonici, le scienze umane si mescolano. Marrakech è quella di Marrakech, un misto di influenze che si combinano in ogni momento, un mosaico di colori dove si delineano le meraviglie del passato e del presente.

Passeggiate per la città. Andate sotto una porta della medina e avventuratevi nel vecchio quartiere. Qui batte il cuore storico dell'ex capitale reale, dove sorge il famoso minareto della Koutoubia. Con i suoi 77 metri di altezza, è il faro di Marrakech, uno dei fari dell'arte islamica, poiché il suo design e le sue proporzioni hanno ispirato sia la Torre Hassan di Rabat che la Giralda di Siviglia.

Poco più avanti si trovano i giardini della Menara, fondati dalla dinastia almohade: godetevi la freschezza del luogo, i suoi uliveti. Mentre il sole scende all'orizzonte, il luogo brilla di un incantevole bagliore ambrato, che ricorda i racconti delle Mille e una notte!

Altre bellezze sono ancora in giro per le strade. Persi nel tempo, ci si meraviglia di questi tesori lasciati in eredità alla città ocra dalla storia.

 

 

Il fascino di Marrakech

Prova altre esperienze a Marrakech e dintorni