Scoprite i sei nuovi edifici di Casablanca iscritti nella lista del patrimonio culturale nazionale

Cultura Escursioni
22 Maggio 2018

All'inizio di maggio, il Ministero della Cultura e delle Comunicazioni ha inserito sei nuovi edifici di Casablanca nell'inventario dei siti e monumenti storici, una nuova ondata di edifici nella città di Casablanca come parte del patrimonio culturale nazionale.

Scoprite questi edifici storici di Casablanca.

L'aeroporto di Casablanca Tit Mellil​

Fu l'architetto di Casablanca Jean François Zévaco a firmare, nel 1955, l'edificio retro-futuristico dell'aeroporto di Casablanca accanto a Paul Messina e Dominique Basciano.

 L'aérodrome-de-Casablanca-Tit-Mellil-monument

Il quartiere residenziale dei lavoratori COSUMA​

 Il quartiere degli operai dell'azienda saccarifera marocchina (COSUMA) è stato costruito tra il 1932 e il 1937 - e successivamente ampliato nel 1951 - dall'architetto francese Edmond Brion nel quartiere di Roches Noires.

 La-cité-ouvrière-COSUMA-Casablanca-monument

 La scuola Augustin Sourzac​

La scuola Augustin Sourzac (chiamata anche "la Foncière") è situata nel quartiere della Foncière.

 L'école-Augustin-Sourzac-monument-casablanca

La villa di Carl Ficke​
 

La storia di questa villa neoclassica che si affaccia sulla collina di Mers Sultan è innanzitutto la storia di un uomo, Carl Ficke. Questo mecenate di una casa commerciale tedesca, che vive a Casablanca dalla fine del XIX secolo, la fece costruire all'inizio del XX secolo. 

 
Villa-Carl-Filcke-casablanca-monument
 
 Villa Avenir
 
A prima vista, l'edificio non sembra un granché, ma è "l'esempio perfetto di conciliazione tra architettura moderna e tradizionale", secondo Casamémoire.
 
villa-avenir-maroc-tourisme-monument
 
Edificio Pinto​
 

 Situato all'angolo tra Boulevard Oued El Makhazine e Rue Khawarizmi, l'edificio è stato consegnato negli anni '30 del secolo scorso.

 bâtiment-pinto-Casablanca-maroc-monument

Fonte: telquel.ma

notre meilleur deal du moment

10% de remise sur votre billet d'avion
Instagram